home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Trattativa su scudo e altoforno Si apre uno spiraglio per l’ex Ilva
Michelangelo Borrillo e Marco Galluzzo - Corriere della Sera - pag. 6
Oggi pomeriggio il premier Conte incontrerà a Palazzo Chigi il patron di ArcelorMittal. La trattativa va avanti da tempo. Vedremo se il gruppo franco-indiano sarà disposto a tornare indietro in cambio di alcune concessioni dello Stato. Ieri Conte ha detto chiaramente che la società deve ritirare l’atto di recesso. Il Governo è pronto a fare la sua parte, a rimettere lo scudo penale, a farsi carico di parte degli oneri industriali ossia ad approntare misure che possano accompagnare nel migliore dei modi un impegno minore di ArcelorMittal. A partire dalla richiesta di un contratto di affitto dimezzato. Ciò che conta – dice il premier – è il piano industriale. E’ chiaro che il negoziato non partirà se la società non ritirerà il recesso e non ci sarà un atto di conciliazione con i commissari. Il nodo principale è quello degli esuberi: Arcelor ne chiede 5.000, il Governo potrebbe arrivare a metà strada. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘Area a caldo, investimenti, scudo così può cambiare il piano Ilva’ – pag. 2)

rassegna stampa fiscale
rassegna stampa legale
scadenze fiscali
novità fiscali
circolari
Attività dello studio
link
MetaSpace

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna

admin
copyright Studio Saccea partita iva: 04230850374metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa