home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Quante tasse pagheremo?
Mario Sensini - Corriere della Sera - pag. 9
Il Governo, orgogliosamente, sostiene che con la manovra 2020 la pressione fiscale diminuirà di quasi 16 miliardi di euro. Le imprese e i consumatori dicono, invece, che la stessa manovra aumenterà le tasse di oltre 7 miliardi rispetto a quest’anno. Sembra una contraddizione ma non lo è. La causa è nota: l’aumento dell’Iva che incombe sui nostri conti dal 2012, ma che sistematicamente viene rinviato. La verità è che quasi tutto il taglio fiscale di cui parla l’Esecutivo ha solo un effetto contabile, non viene dunque percepito dai cittadini. Se si fanno i conti della manovra al netto dell’operazione Iva, tutto cambia perché le entrate aumentano di 7,5 miliardi nel 2020, di 7,6 nel 2021 e di 4,4 miliardi nel 2022. E il bilancio è negativo anche contando il taglio del cuneo fiscale che vale 3 miliardi l’anno prossimo e 5 miliardi a regime. La cedolare sugli affitti a canone concordato (che non aumenterà) chiude i tagli fiscali della manovra.

rassegna stampa fiscale
rassegna stampa legale
scadenze fiscali
novità fiscali
circolari
Attività dello studio
link
MetaSpace

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna

admin
copyright Studio Saccea partita iva: 04230850374metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa