home page contattaci dove siamolo studio chi siamo


Al beneficio basta il possesso
Antonio Ciccia Messina - Italia Oggi - pag. 25
Bonus facciate. Anche il futuro acquirente può fruire dell’agevolazione se è già in possesso dell’alloggio oggetto del preliminare d’acquisto. E’ quanto si ricava dal vademecum delle Entrate diffuso insieme alla circolare n. 2/E/2020. Il fascicolo illustrativo spiega che lo sconto fiscale consente di recuperare il 90% dei costi sostenuti nel 2020, senza un limite massimo di spesa, per gli interventi di manutenzione, risanamento o semplice pulitura delle facciate degli edifici. Parliamo delle facciate esterne degli stabili, sia residenziali che strumentali. I beneficiari devono possedere o detenere l’immobile in base ad un titolo idoneo. La data di inizio lavori deve risultare da titoli abitativi, se richiesti, o da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. La detrazione può essere richiesta anche da chi esegue i lavori in proprio. In tal caso il bonus è limitato all’acquisto dei materiali utilizzati.

rassegna stampa fiscale
rassegna stampa legale
scadenze fiscali
novità fiscali
circolari
Attività dello studio
link
MetaSpace

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna

admin
copyright Studio Saccea partita iva: 04230850374metaping srl: servizi in rete per commercialisti ed economisti d'impresa